Freelance Day, siamo pronti!

ll Freelance Day di sabato 15 marzo è la prima giornata organizzata da Toolbox Coworking in collaborazione con ACTA dedicata al mondo del freelance. Per orientarsi tra gli oltre 30 eventi a ingresso free abbiamo individuato dei percorsi tematici e dato ad ognuno il suo hashtag per aiutarti a costruirti il tuo percorso personalizzato. Gli appuntamento del Freelance Day sono tutti a ingresso libero e senza obbligo di registrazione (tranne i workshop per i quali è obbligatoria la registrazione su eventbrite): sette hashtag (#facciotutto, #bellissimome, #bottediferro, #psycho, #monopoly, #parliamodi e #cotillons ) che aspettano solo di essere scoperti. Vi aspettiamo tutti sabato!

#facciotutto

#facciotutto è l’hashtag che identifica gli eventi del Freelance Day, dagli how-to di trenta minuti ai workshop di un’ora e mezza, per organizzare al meglio il tuo tempo e approfittare fino in fondo del bello dell’essere freelance riducendo il più possibile stress e perdite di tempo.

Si parte alle 16:00 con “Le 3 app mai-più-senza del freelance”, un panoramica da 30 minuti a cura di Luca Cipriani su app web e mobile per gestire tempo, clienti, fatture, progetti e molto altro da dovunque e nel minor tempo possibile, mentre alle 16:30 c’è “Come essere più free che lance” in cui Stefano Borghi e Rebecca Collins ti spiegano come abbandonare per sempre la tua cucina e lavorare da una parte all’altra del mondo con Copass, il servizio che mette in rete spazi di coworking e rende gli spostamenti facili e divertenti. Alle 17:00 ci trasferiamo tutti tra cirri e cumulo-nembi virtuali con Freelance fra le nuvole” dove capirai finalmente come trasferire sulla nuvola i tuoi file, lavorare dovunque ti va, e dimenticarti per sempre del backup. Si chiude alle 18:30 con“Pictionary for Business” di Fabrizio Furchì per imparare a disegnare idee chiare e comunicative in pochi minuti, anche se pensi di non saper tenere una matita in mano.

#bellissimome

#bellissimome è l’hashtag che identifica gli eventi, dagli how-to di trenta minuti ai workshop di un’ora e mezza, per raffinare l’arte della visibilità e della promozione di se stessi stando alla larga dalla modalità venghino-signori-venghino.

Si parte alle 11:30 con “Personal Branding”, il workshop a numero chiuso (corri a iscriverti su Eventbrite!) di Gioia Gottini, business & life coach, per imparare a costruire il tuo brand mentre alle 12:30 Enrica Crivello, social media strategist, ci spiega in mezz’ora cosa dobbiamo davvero aspettarci dal nostro lavoro promozionale sui social media. Sarà sempre Enrica a spiegarci nel suo workshop a numero chiuso (corri a iscriverti su Eventbrite!) delle 14:00 “Quali social media usare, e quali no” per definire con chiarezza i tuoi obiettivi e individuare i social media che ti servono davvero. Alle 14:00 c’è anche “Freelance, oltre il pigiama”  l’evento di Nonsolofashion per affrontare di petto la prima causa di morte del freelance ovvero il lavoro in giacca e mutande e imparare a valorizzarsi anche se non siamo dei fashion guru nati. Alle 15:30 è la volta di Francesca Marano, digital doula (se non sai cosa vuol dire te lo spiega lei sul suo blog), con il workshop “Blogging for business” (corri a iscriverti su Eventbrite!) per capire se e come usare il blogging come strumento di visibilità mentre Gioia Gottini ci introduce in mezz’ora all’arte del networking che funziona davvero a partire dalla sua esperienza personale nella creazione del network Rete al Femminile di Torino. “Il misterioso caso della bara di cristallo” è il titolo dell’evento delle 17:30 di Marco Ferrero, responsabile ufficio stampa, che in mezz’ora ci spiega come catturare l’interesse di un giornalista e cosa fare per far sì che i media parlino bene di te (e soprattutto perché “il misterioso caso della bara di cristallo” è un titolo da favola). Si chiude alle 18:00 con 30 minuti full-immersion tutti dedicati allo “Storytelling per freelance” raccontato dall’esperto di storytelling aziendale e personale Mattia Garofalo, che ti dirà come passare da un curriculum attira-sbadigli a una storia coinvolgente e avvincente.

#monopoly

#monopoly è l’hashtag che identifica gli eventi del Freelance Day, dagli how-to di trenta minuti ai workshop di un’ora e mezza, per affrontare di petto gli aspetti più scottanti per chi fa il freelance: come farsi pagare, come valutare il proprio tempo, cos’è un business plan e in cosa è diverso dal business canvas e come scriverne uno che funzioni davvero.

Si inizia alle 11:30 con “Partiva IVA per dummies” in compagnia delle commercialiste Laura Benetti e Simona Virano per capire cosa vuol dire aprire una partita IVA, quali sono i regimi fiscali più vantaggiosi, e come muovere i primi passi nella gestione delle proprie finanze. Sempre alla stessa ora parte “Come farsi pagare il giusto” il workshop di Enrica Poltronieri e Cristina Zanni per imparare a dare il giusto valore al proprio lavoro e tradurlo in un’offerta sensata che tenga conto dei tuoi costi, dei prezzi di mercato, e di quanto ti serve per guadagnarti da vivere senza vivere sotto i ponti. Alle 12:00 Alessandro Boggio Merlo e Filippo Fiamma ci spiegano le basi del business planning in “Keep Calm & Business Plan”. Si torna dalla pausa pranzo e ci si mette subito al lavoro alle 14:30 con “Partita IVA per pro”, l’incontro, sempre in compagnia di Laura Benetti e Simona Virano rivolto a chi è ha già la partita IVA da un po’ ma fatica ancora ad orientarsi tra obblighi fiscali e previdenziali, anticipi, acconti e scadenze trimestrali. Si chiude con gli eventi #monopoly alle 15:30 con Alessio Giachin Ricca e il suo Business Model Canvas”, il workshop da un’ora e mezza a numero chiuso per organizzare le tue attività e darti obiettivi precisi con il business model canvas a misura di freelance: definisci cosa dà valore aggiunto al tuo lavoro, in che modo lo produci, per chi e con quali risorse.

#psycho

#psycho è l’hashtag che identifica gli eventi del Freelance Day dedicati agli aspetti psicologici del freelancing, tra montagne russe emotive e identità multiple.

Si parte alle 14:00 con “Freelance… conosci te stesso?”, il workshop gratuito di Annalisa Gianoglio con registrazione obbligatoria (corri a registrarti su Eventbrite!) per rafforzare la conoscenza di te stesso e migliorare la capacità di raggiungere i risultati che desideri. Poco più tardi, alle 14:30 per la precisione, inizia “Il Business Plan senza Excel”l’incontro how-to dedicato a quelli che vengono assaliti dal blocco dello scrittore ogni volta che provano a scrivere il business plan per la loro attività da freelance: Francesca Marano si è tolta il pensiero con le regole del Fight Club ed è quello che farai anche tu. Alle 15:00 Barbara Martini parla di Time Management” ovvero di come non farsi gestire dal tempo sapendo che non esiste la mancanza di tempo ma solo la mancanza di priorità. Si chiude alle 16:30 con “Volevo solo fare il freelance…” lo sguardo di Stefano Rampone sull’identità professionale complessa del freelance, tra incertezza, senso di appartenenza e ricerca di riconoscimento: un insieme di domande che convergono su una comune capacità, il “saper sostar nell’incertezza”.

#parliamodi

#parliamodi è l’hashtag che identifica gli eventi del Freelance Day dedicati alla questione dell’identità e della rappresentanza del freelance, tra reti di persone e competenze, dignità e diritti da conquistare.

Si parte alle 10:30 con “Freelance oggi” un’introduzione a cosa significa essere freelance oggi tra competenze, opportunità e aree d’ombra affidata ad Anna Soru, Presidente di ACTA, accompagnata dal visual storytelling di Fabrizio Furchì. Alle 17:00 è la volta di “Uniti e contenti” il panel che fa il punto sullo stato dei Freelancers’ Movement e sulla promozione di un sistema di regole e di tutele a difesa dei lavoratori autonomi: ci saranno Fosca Nomis, consigliera del Comune di Torino, Anna Soru, e Daniela Fregosi, che racconta la sua battaglia di lavoratrice autonoma cui è stato diagnosticato un tumore al seno. L’ultimo degli eventi targato #parliamodi è Reti di freelance e coworking”  l’open session aperta al pubblico dedicata al rapporto tra reti professionali e luoghi fisici in cui coltivare nuove connessioni, aggiornarsi e accedere a progetti più complessi, a partire dall’esperienza di Mattia Sullini, Mico Rao e Aurelio Balestra.

#bottediferro

#bottediferro è l’hashtag che identifica gli eventi del Freelance Day dedicati a come avere la legge sempre dalla tua parte: cosa non può mancare in un contratto, come costituire associazioni anche temporanee di freelance, come condividere la tua proprietà intellettuale come e con chi vuoi, come usufruire di malattia e maternità.

Si inizia alle 14:00 con “Diritti sui beni materiali” in compagnia di Marco Ciurcina che ti spiegherà cosa fare se vuoi condividere la tua idea con altri, mentre alle 15.00 in “Contratto, email, o stretta di mano?”Francesca Bisaro affronta di petto  l’argomento del contratto per capire come andare al di là delle strette di mano e cosa fare per  mettersi a riparo dal rischio di non essere pagati. Alle 15:30 è la volta di Facciamo gruppo: società, cooperative, ATI”, un tour panoramico in compagnia di Barbaro Imbergamo sulle possibilità offerte da nostro ordinamento attuale per i freelance interessati a lavorare insieme. Alle 16:00 infine inizia “Anche i freelance si ammalano… e fanno figli!” scopriremo insieme a Samanta Boni che contrariamente a quanto ancor molti freelance pensano, anche i lavoratori indipendenti hanno diritto a indennità di malattia, maternità e congedo parentale.

Tags:

Leave a Reply

1 Comment on "Freelance Day, siamo pronti!"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati

L’ha ribloggato su Appunti di Viaggio.

wpDiscuz

Vuoi essere sempre informato sui nostri eventi? Iscriviti alla newsletter

Sei ad un passo dall'entrare in Toolbox. Quando vorresti venire?



Lasciare il numero di telefono per essere richiamati

Accetto la Privacy Policy


Venire a vedere è il miglior modo per capire. Richiedi un appuntamento



Lasciare il numero di telefono per essere richiamati

Accetto la Privacy Policy


Vieni a scegliere il posto che fa per te. Di cosa hai bisogno?



Lasciare il numero di telefono per essere richiamati

Accetto la Privacy Policy


Venire a vedere è il miglior modo per capire. Richiedi un appuntamento



Lasciare il numero di telefono per essere richiamati

Accetto la Privacy Policy


Richiedi informazioni o prenota direttamente la tua sala riunione



Lasciare il numero di telefono per essere richiamati

Seleziona una sala riunione

Accetto la Privacy Policy


Inviaci la tua richiesta e ti ricontatteremo entro poche ore



Lasciare il numero di telefono per essere richiamati

Accetto la Privacy Policy


Iscriviti alla newsletter mensile per rimanere sempre informato sui nostri eventi o corsi

Guarda l’archivio delle newsletter

Usiamo le informazioni che ci fornisci per tenerti aggiornato su tutto quello che succede in Toolbox con una newsletter personalizzata e, per eventi particolarmente importanti, con pubblicità mirate su Facebook o altre piattaforme di advertising. Indicaci quali opzioni ci autorizzi a usare:



Sign up for the monthly newsletter to receive updates on our events and courses

See previous newsletters

Usiamo le informazioni che ci fornisci per tenerti aggiornato su tutto quello che succede in Toolbox con una newsletter personalizzata e, per eventi particolarmente importanti, con pubblicità mirate su Facebook o altre piattaforme di advertising. Indicaci quali opzioni ci autorizzi a usare:



Coming and seeing for yourself is the best way to understand. Ask for an appointment.



Please leave your contact number and we will recall you asap

I accept the Privacy Policy


You’re just a step from entering Toolbox. When would you like to come?



Please leave your contact number and we will recall you asap

I accept the Privacy Policy


Come and pick the space that’s right for you. What do you need?



Please leave your contact number and we will recall you asap

I accept the Privacy Policy


Coming and seeing for yourself is the best way to understand. Ask for an appointment.



Please leave your contact number and we will recall you asap

I accept the Privacy Policy


Abonnez-vous à la newsletter mensuelle pour rester toujours au courant des événements ou des cours organisés.

Acceptez-vous de recevoir nos emails?

Lire les newsletters précédentes

Usiamo le informazioni che ci fornisci per tenerti aggiornato su tutto quello che succede in Toolbox con una newsletter personalizzata e, per eventi particolarmente importanti, con pubblicità mirate su Facebook o altre piattaforme di advertising. Indicaci quali opzioni ci autorizzi a usare:



Visitez nos locaux est la meilleure façon de se rendre compte. Demandez un rendez-vous.



Laissez votre numéro pour que nous puissions vous rappeler

J'accepte la Déclaration de Confidentialité


Vous êtes sur le point d'accéder à Toolbox. Quand souhaiteriez-vous venir ?



Laissez votre numéro pour que nous puissions vous rappeler

J'accepte la Déclaration de Confidentialité


Venez choisir l'emplacement le plus adapté à vos exigences. De quoi avez-vous besoin?



Laissez votre numéro pour que nous puissions vous rappeler

J'accepte la Déclaration de Confidentialité


Visitez nos locaux pour mieux comprendre Demandez un rendez-vous



Laissez votre numéro pour que nous puissions vous rappeler

J'accepte la Déclaration de Confidentialité